Stella degenere

Vi è un luogo, nell’umana esperienza, nel quale la vita è perennemente ignota e disadorna. Un luogo unico, finale, densissimo, che viene detto, nel linguaggio della scienza degli astri, stella degenere*.

Edificatosi tempo dopo tempo, è come un magnete verso cui tutti gli attimi sfocati e aperti, indefiniti e sospesi, corrono rapidissimi trovandovi un approdo impazzito.

In questo luogo la vita umana è quella che è: del tutto possibile. In termini semplici: chi aveva un sogno, ha un sogno; chi aveva un amore, ha un amore; e così via. Non è un luogo ideale, è piuttosto l’idea di un luogo.

Questo luogo, che è tutt’altro che un placido rifugio, viene costantemente distrutto e ricostruito da forze inumane, del tutto indifferenti a tutto. L’opera di distruzione e creazione, condotta con infaticabile furia, è maestosa e terribile. Si svolge silenziosissima nelle ere celesti.

* Una stella degenere è composta dalla cosiddetta materia esotica, un insieme informe di particelle effimere, generate e subitamente decadute.