Evangelion, la verità dell’opera e il pubblico ludibrio

Nelle scorse settimane, in alcune enclave dell’onlife, infiammava, svettante e volubile, l’ennesima furibonda polemica. Una vicenda marginale, si direbbe, relegata a una delle infinite nicchie o fandom in cui è suddiviso il gran regno dell’Attenzione parziale continua. Senonché i temi coinvolti, pur a una distanza che ormai muta i giorni in ere geologiche, continuano ad […]

Diorama / 16 Lug 2019

Il fronte interno

È il fenomeno umano. Occorre un certo sforzo della ragione e di salvaguardia della dignità per non cedere alla parte peggiore di sé. Il rancore e il risentimento che plasmano le dinamiche politiche agiscono attraverso le classi, i ceti, i clan: pervadono gli ambienti operai e post operai, quelli impiegatizi, gli artistici, gli ambienti letterati […]

Spectrum / 04 Lug 2019

V’era a quel tempo nel mondo

V’era a quel tempo nel mondo una città fatta tutta di rumore. Vi si arrivava attraverso due strade: quella a nord, lunga e accidentata, era un saliscendi di grida e stretipi che terminava in un’altura; l’altra, a sud, più rapida e dritta, era un’erta brulla disseminata di gemiti, sghignazzi e alti lai. Alla fine di […]

Spectrum / 23 Gen 2019

S’ebbe una volta un tempo nel quale

S’ebbe una volta un tempo nel quale fare una cosa coincideva col fare la cosa. A ben vedere non era nemmeno un tempo, era solo quello che era. Si rideva ridendo, si respirava respirando, si amava amando, si faceva la cosa facendo la cosa. Poi il fare uscì dalla cosa. Nacquero le creature anfibie: pigre […]

Spectrum / 20 Dic 2018

L’anno in cui fu introdotto il telegrafo fu anche

L’ANNO IN CUI FU INTRODOTTO IL TELEGRAFO COMMERCIALE IN AMERICA, IL 1844, FU ANCHE L’ANNO IN CUI KIERKEGAARD PUBBLICÒ IL CONCETTO DELL’ANGOSCIA. Con il telegrafo, l’uomo occidentale ha iniziato ad allungare i suoi nervi fuori dal proprio corpo. Le tecnologie precedenti erano state estensioni di organi fisici: la ruota è un prolungamento dei piedi; le mura […]

Spectrum / 03 Dic 2018

Nel corso degli anni

Nel corso degli anni di frequentazione delle reti sociali molte volte mi sono imbattuto in dichiarazioni d’insofferenza e proclami d’abbandono. Porte sbattute, fuoriuscite improvvise e silenti, lamentazioni, partenze, ritorni, giri larghi, agnizioni, scomparse: tutto il catalogo umano dell’apparenza e della disapparenza mi si è parato davanti pagina dopo pagina, ora disteso, ora rapidissimo. Io stesso, […]

Spectrum / 30 Nov 2018

C’era allora nel mondo l’inquieta presenza

C’era allora nel mondo l’inquieta presenza degli animali, la pazienza e la furia dell’orma, di quella inseguita e di quella che segue, e poi: Già gli anni erano sparsi a milioni, già elettriche erano le specie, minuscole, colossali e fameliche come l’aria incendiata e perenne, e poi: Era tutto un racconto senza lingua, e così […]

Spectrum / 29 Nov 2018

Stella degenere

Vi è un luogo, nell’umana esperienza, nel quale la vita è perennemente ignota e disadorna. Un luogo unico, finale, densissimo, che viene detto, nel linguaggio della scienza degli astri, stella degenere*. Edificatosi tempo dopo tempo, è come un magnete verso cui tutti gli attimi sfocati e aperti, indefiniti e sospesi, corrono rapidissimi trovandovi un approdo […]

Spectrum / 24 Nov 2018

Quello che sono ora dovrò esserlo per il resto della vita

«Quello che sono ora dovrò esserlo per il resto della vita, e provo una strana sensazione di impotenza a pensare che tutti i poteri e i talenti che sognavo di possedere un giorno al fine di stupire il genere umano e forse “stupire il cielo con l’eloquenza delle parole” in realtà siano solo un vuoto […]

Spectrum / 17 Nov 2018

Nel Libro dei morti italiano

 Nel Libro dei morti italiano, scoperto durante uno scavo sui Colli Albani nel 1981, all’interno della caldera di un vulcano quiescente, vengono descritte le formule rituali per accedere al Regno ultimo, il territorio terminale che racchiude a recinto tutte le fini e i tutti i fini. Nel libro, un papiro lungo 12 chilometri, compilato […]

Spectrum / 02 Ott 2018

In morte di Sergio Marchionne

Secondo il giurista inglese Edmund Plowden (1518-1585) il corpo del sovrano possiede una duplice natura: al di là del corpo fisico, mortale, soggetto all’invecchiamento e alle malattie, il sovrano dispone di un corpo“politico”, immaginario, invisibile, incorruttibile, che non invecchia, non si ammala, non muore. All’interno di questo corpo, che passa da un sovrano all’altro in una successione senza fine, si concentra l’essenza stessa […]

Spectrum / 23 Lug 2018

Bisanzio

«A pensarci bene, è la stessa questione dell’iconoclastia a Bisanzio. Gli iconolatri erano menti estremamente sottili: sostenevano di rappresentare Dio per la sua maggior gloria, ma in realtà, simulando Dio nelle immagini, dissimulavano in tal modo il problema della sua esistenza. Ogni immagine costituiva un pretesto per non porsi il problema dell’esistenza di Dio. Dietro […]

Spectrum / 31 Mag 2018

Quando tu pensi di pensare

QUANDO TU PENSI DI PENSARE il mondo qui fuori trema nella sua perenne forma inusitata. Tu non cogli, disattento, che sei colto come un fiore. Lo si ripeta per i posteri che sono già adesso: quando il mondo, qui fuori, trema nella sua perenne forma inusitata, tu, colto come un fiore… Ecco che dunque accade […]

Spectrum / 10 Mag 2018

È un cristallo opaco, l’ultima opera di Michael Haneke

L’ultima opera di Michael Haneke, Happy End (2017), è un cristallo opaco; tanto più opaco quanto più accecante è il nitore che mette in scena. È una pietra smussata, un minerale levigato; e tanto più levigato quanto più sono appuntiti e taglienti i pezzi che dissemina nel racconto. Un paradosso? un inciampo? una scelta? Un […]

Spectrum / 21 Mar 2018

Sono un automa di questo presente

Sono un automa di questo presente Possiedo il necessario, in tale senso Ossia gli innesti, getto le mie reti Dell’amore neuromantico, pervado Ovunque fuori dalla carne io sono Florilegio è la mia lingua È un innato fiorire Così discorro nel tuo disapparire Collocato nel pensiero che fu umano Donde io ti parlo Tu sei parlato […]

Spectrum / 27 Feb 2018

Il più sublime Cantico di Roberto Latini

Al centro del palco, su una panchina verde, una figura umana dorme adagiata. Gli addetti del teatro hanno da poco aperto le porte d’ingresso alla sala e i primi spettatori affluiscono lentamente. Qualcuno, con uno scatto degno d’altre corse, fulmineo, bramoso d’arte e posizioni, sorpassa chi scrive e guadagna il tragitto verso la poltrona in […]

Spectrum / 16 Feb 2018

Dialogo tra un Tizio e un Tizio

Tizio: Tu la butti sul ridere serissimo davanti a uno schermo ma la situazione è tragica. Tizio: Certamente. – … – … – Eccola, l’ironia postmoderna. Io dico che la situazione è tragica, e tu: Certamente. – Capisco: sarcasmo, cinismo. David Foster Wallace. – “L’ironia è una modalità di emergenza. Portata avanti nel tempo diviene […]

Spectrum / 11 Gen 2018

mother! di Darren Aronofsky

M’assilla da ore, e del resto, è tale il titolo – un’esclamazione al tempo primorde e manierata – che, a prenderlo alla lettera, il titolo esclamato, fa proprio quel che deve fare: “richiama chiaramente”. Cosa ho visto? cosa ho pensato di vedere? Inizia come un horror: la casa lugubre, l’ispiratissimo scrittore privo d’ispirazione, la sposa […]

Spectrum / 12 Dic 2017

Accade nella realtà psicogeografica italiana

Accade nella realtà psicogeografica italiana – negli schermi orizzontali e verticali, sui bulbi oculari, attraverso i tubi già catodici, nell’infosfera, sui molti media, nell’occhio delle menti, nelle pozzanghere di novembre – che il vedere prescinda dal vedere. Puoi serrarle, quelle fessure che ti trovi; puoi guardare altrove, puoi fare altro: eppure tu vedi. Quanti hanno […]

Spectrum / 03 Nov 2017

Giacevo attentamente nella stanza occidentale

Sebbene fossi in apparenza solo il sacco di carne che ero, giacevo attentamente nella stanza occidentale. Crollato, morto da frazioni di secondo, da ere, nella ormai avvenuta contrazione temporale dei secoli, i secoli terrestri e americani: istantaneamente, e nel susseguirsi di ogni immagine, trascorsi. Rammento di quest’attimo gli occhi: staccatisi appena, nella viscida forma di […]

Spectrum / 04 Ott 2017

LOAD MORE